Scarponi da montagna: manutenzione

on Lunedì, 20 Febbraio 2012. Posted in Guide Visite: 22358

Come tenere sempre in ordine e allungare la vita dei nostri scarponi

5.0/5 di voti (2 voti)

E' assolutamente un controsenso acquistare un costoso paio di scarponi da trekking e non sapere come prendersene cura e manternerli in sicurezza. Prendersi cura dei vostri scarponi significa che i vostri scarponi si prenderanno cura di voi, basta ricordarsi questo. 

Esistono diversi tipi di scarpone e ciascun tipo ha bisogno di una specifica manutenzione, di seguito riportiamo alcuni consigli e suggerimenti per mantenere gli scarponi sempre pronti e in forma.

Impermeabilizzare gli scarponi:

Silicone scarponiConsultate il produttore su che prodotto utilizzare per impermeabilizzare gli scarponi, l'impermeabilizzazione deve essere eseguita prima di utilizzarli una prima volta. Ci sono dei pensieri contrastanti rispetto a che prodotto utilizzare, alcuni consigliano l'utilizzo di cere, siliconi o prodotti a base di olio, alcuni pensano che le cere o i siliconi danneggiano le proprietà naturali della pelle e ne riducano la durata. Ci sono delle differenze tra una cera in pasta e una cera a base di acqua, alcuni scarponi richiedono una cera in pasta, mentre altri una a base d'acqua, e per quale tipo utilizzare bisogna contattare il produttore. Gli scarponi sintetici possono invece richiedere un impermeabilizzante a base di silicone. Bisonga sempre accertarsi che la parte tra la suola e la tomaia sia impermeabilizzata, un suggerimento è quello di utilizzare  uno spazzolino da denti morbido. Qualsiati tipo di prodotto scegliete, comprate solamente i marchi migliori per i vostri costosi scarponi.

Pulite i scarponi:

Quando terminate il vostro trekking, e siete pronti per mettere via gli scarponi, puliteli e lavateli completamente, togliete i sassi incastrati sotto alla suola e rimuovete tutto il fango. Un spazzolino da denti morbido con un po' di acqua vi aiuterà a pulire le parti più ostiche, controllate se è il caso di eseguire una nuova impermeabilizzazione. Se all'interno sono ancora umidi togliete la soletta per asciugarla. Aspettate sempre che siano perfettamente asciutti prima di riporli. 

Controllate i lacci:

Controllate sempre i lacci per individuare possibili rotture, sostituite i lacci difettosi prima che si rompano.

Non scaldateli mai:

Non utilizzate mai un fuoco, il phon, o qualsiasi altra sorgente per asciugare i vostri scarponi, questa potrebbe danneggiarli e avere degli effetti sulla calzata. Lasciate che sia sempre l'aria ad asciugarli, e non lasciateli mai al sole. La suola è fissata alla tomaia da un adesivo speciale, una luce eccessiva può causare la scollatura dello scarpone, che deve asciugarsi lentamente, altrimenti la pelle potrebbe incrinarsi.

Combattere gli odori sgradevoli:

Una piccola quantità di borotalco o di bicarbonato di sodio, rimuoverà la maggior parte degli odori, non fatelo spesso ed utilizzate piccole quantità.

Dove riporre gli scarponi:

Se sei un camminatore stagionale e utilizzi gli scarponi per un paio di stagioni, non riporli in un luogo troppo freddo o caldo per un lungo periodo di tempo, riponili in un luogo che ha una temperatura normale e se possibile costante, anche se non devi utilizzarli, ogni tanto calzali in modo da mantenere la pelle morbida ed una corretta forma.

Usateli un po' alla volta:

Nessun scarpone può essere utilizzato per un primo trekking, senza rischiare di fare qualche vescica, per ridurre al minimo questo rischio utilizzateli un po' alla volta, prima per delle brevi camminate attorno a casa, poi per qualche escursione di 2-3 Km ed infine in percorsi più difficili, questo consentirà ai scarponi di addattarvi ai vostri piedi, se non vi trovate, provate a chiedere al negoziante se sono possibili diverse regolazioni.

Allacciate gli scarponi:

Tenete sempre allacciati gli scarponi, i lacci mantengono la scarpa da trekking nella posizione corretta, inoltre non avere i lacci legati potrebbe danneggiarli.

Buon trekking a tutti e non dimenticate al ritorno di prendervi cura dei vostri scarponi.

 

 

Autore

Omar Cauz

Commenti (1)

  • Luigi Minotti

    Luigi Minotti

    04 Marzo 2013 at 09:28 |
    ma come si conservano gli scarponi dopo averli puliti? cosa bisogna fare per mantenere la forma senza che si creino delle piccole deformazioni anche inpercettibili?

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.