• Italo
  • image02
  • Fanes
  • segui il nostro blog Con tutte le novità sulle nostre attività

Ultime dal Blog

  • Notte di ferragosto in Cima Manera

    Notte di ferragosto in Cima Manera

    Idea che è nata per caso dal braulio (la grigliata di Roveredo ndr) in una sera di luglio, ma che frullava per la testa di Italo già da un po' di tempo: guardare i fuochi di ferragosto da Cima Manera, che, per chi non lo sapesse è la vetta più alta (2251m) del gruppo del Cavallo, e nelle giornate terse regala uno dei panorami più belli che si possa desiderare.

  • Un osservatorio astronomico al Rifugio Scarpa

    Un osservatorio astronomico al Rifugio Scarpa

    E' nato tutto in fretta, così tralasciando i vari particolari, e il fatto che mi ritrovavo una colonna per telescopio in soffitta, della quale avevo smarrito ogni ricordo, sabato siamo partiti per Frassenè, frazione di Voltago Agordino alla volta del Rifugio Scarpa con tutto l'occorrente.

Ultimi itinerari inseriti

  • Cima Cadin di Misurina (2654m)

    Cima Cadin di Misurina (2654m)

    Bella ascensione, molto varia, che, pur presentando qualche tratto superiore al primo grado, raggiunge una delle poche cime non alpinistiche del gruppo dei Cadini di Misurina.

  • Monte Pelmo via normale per la Cengia di Ball

    Monte Pelmo via normale per la Cengia di Ball

    Il Monte Pelmo è una delle cime più ambite delle Dolomiti. Il percorso di salita per quelle che è diventata la via normale presenta difficoltà alpinistiche con tratti esposti e non attrezzati lungo la cengia e la cresta finale. Itinerario separabile in due giorni con pernottamento al Rifugio Venezia

Ultimi articoli inseriti

  • Binocolo Nikon Monarch 7 8x42

    Binocolo Nikon Monarch 7 8x42

    Nell'affollato settore dei binocoli con lente frontale da 42mm spicca una delle proposte di Nikon Sport Optics, il Nikon Monarch 7 8x42, binocolo di fascia media della casa giapponese.

  • Uso corretto dei ramponi -la punta-

    Uso corretto dei ramponi -la punta-

    In questa prima parte vediamo come vanno scelti i ramponi giusti in base ai nostri scarponi, facendo particolare attenzione alla punta.

Ciaspolando nelle Dolomiti

 CiaspolandoE' finalmente disponibile la guida "Ciaspolando nelle Dolomiti", pubblicata dalla casa editrice Tappeiner, grazie anche alla nostra collaborazione. Siamo infatti stati impegnati in prima persona della realizzazione dell'opera, alcuni degli itinerari e immagini sono infatti estratti da sentieridimontagna.com. La guida contiene 76 dei più belli itinerari che si possono percorrere tra le Dolomiti con le Ciaspole, strumento antico e semplice da usare e per questo alla portata di tutti.

TwoNav Sportiva 2

TwoNav Sportiva2Ancora novità da CompeGPS che ha aggiornato il TwoNav Sportiva ad una nuova versione chiamata Sportiva 2. L'estetica del GPS per outdoor non è cambiata molto, ma sono cambiate le dimensioni a causa dell'adozione di un nuovo display da 3" da 240x400px al posto del display da 2". Anche il peso è stato aumentato di 26g e la capacità della batteria portata a 1300mAh, consentendo fino a 16h di autonomia al posto delle 12h dichiarate per il modello precedente.

Rifugi delle Dolomiti aperti inverno 2013


13 Il rifugio ChiggiatoOrmai siamo in pieno inverno, e per noi appassionati di montagna, è venuta la voglia di passare qualche notte in un bel rifugio delle Dolomiti o Alpi Orientali. Ecco una lista di rifugi aperti in inverno, dove possiamo trovare un comodo riparo per affrontare qualche cima più lontana del solito o difficilmente fattibile in solo una giornata di cammino. Abbiamo scelto di inserire per coerenza solo i rifugi raggiungibili a piedi senza l'aiuto di funivie o seggiovie, anche per premiare i gestori che spesso lavorano in condizioni difficili:

Scialpinismo in un isola di silenzio

Scialpinismo isola silenzioDa qualche giorno è disponibile la nuovissima guida "Scialpinismo in un'isola di silenzio", la prima guida con itinerari di scialpinismo nelle Dolomiti d'oltre Piave, scritta da Loris de Barba ed edita da Vividolomiti edizioni. I luoghi sono quelli che stanno tanto a cuore a noi, selvaggi e poco conosciuti ai più, raggiungibili spesso dopo lunghe traversate sulla neve, e per questo più piacevoli da frequentare. L'isolamento nel periodo invernale rende le mete ancora più inacesibili, e per questo c'è voluto così tanto perchè qualcuno si prendesse la briga di scrivere una guida.