• Stagione consigliata: Inverno
  • Dislivello: 900
  • Difficolta': Media
  • Mappa tabacco: 03
Rifugio Nuvolau invernale
  • Punti di appoggio: Rifugio Averau, Rifugio Scoiattoli
  • Periodo: Marzo 2009
  • Partenza: Ponte di Ru Bianco strada da-per il Passo Falzarego (1732m)
  • Acqua: Non presente in inverno

 

Bellissimo itinerario, dal panorama mozzafiato. Prestare attenzione ai cornicioni di neve nell'ultimo tratto prima del rifugio. E' possibile accorciare notevolmente l'itinerario prendendo la seggiovia Cinque Torri che porta fino al rifugio Scoiattoli (2230m).

RELAZIONE:

 

Panorama Nuvolau

Si può lasciare l'auto il località Ponte di Rù Bianco (1732m) raggiungibile per chi proviene dalla Val Badia oltrepassando il Passo Falzarego in direzione Cortina, oppure provenendo da Cortina d'Ampezzo percorrendo la SS 48 in direzione del Passo Falzarego.

Per la salita si preferisce percorrere integralmente la strada che sale dal Ponte di Rù Bianco; si scende inizialmente sino al ponte sul Ru Falzarego e quindi si prende a salire puntando verso Sud. La strada è solitamente battuta durante il periodo invernale dalle motoslitte a dai numerosi escursionisti che si avventurano in queste zone. Dopo il primo tornante si procede in direzione ovest sempre nel mezzo del bosco innevato, sino ad un secondo tornante che incrocia il sentiero CAI 422 che proviene dal rifugio Bai de Dones (punto di partenza della seggiovia, itinerario alternativo). Da qui si procede in direzione sud-est e in breve si esce dal bosco. Il panorama già da questo punto è stupendo, da un lato l'inconfondibile sagoma piramidale della Tofana di Rozes, e di fronte a noi i Lastroni di Formin e la Croda da Lago, quindi proseguendo, lo sguardo giunge sino al Rifugio Nuvolau e all'adiacente Ra Gusela. Continuando lungo la strada si giunge al Rifugio Cinque Torri, adiacente alle famose Cinque Torri che andiamo a costeggiare, sino a raggiungere il Rifugio Scoiattoli (2230m). Ora si prosegue accanto  alla pista da sci, e quindi puntando verso un cartello in legno con indicazioni, si sale la dorsale in direzione del Rifugio Nuvolau sino a raggiungelo (fare attenzione in questo tratto ai cornicioni di neve) dove si può godere di uno splendido panorama. Per scendere si può deviare verso il Rifugio Averau (gestito, ottima cucina), da qui raggiungere nuovamente il Rifugio Scoiattoli e ridiscendere fino al Rifugio Cinque Torri dove poco oltre si imbocca il sentiero CAI 439 che taglia la strada seguita in salita abbreviandone il percorso e facendoci guadangare il punto di partenza.

Omar Cauz

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.