Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z #

Itinerari

Itinerari di scialpinismo, ciaspole, trekking

Qui trovi tutti gli itinerari disponibili su Sentieri di Montagna, suddivisi per categoria e difficoltà. Inoltre grazie ai TAG, la ricerca diventa ancora più facile. Se vuoi ricercare gli itinerari per area geografica, accedi alla mappa generale!

 

Gli itinerari descritti sono stati percorsi personalmente, le descrizioni riportate e le fotografie rappresentano lo stato del percorso al momento in cui l'escursione è stata effettuata. Vista quindi la natura mutevole della montagna e delle condizioni atmosferiche vi raccomandiamo di verificare preventivamente lo stato e la percorribilità degli itinerari.

Non ci assumiamo nessuna responsabilità per eventuali incidenti avvenuti percorrendo un itinerario da noi proposto.

Autore (2)

Alpinistici (7)

Itinerari alpinistici nelle Dolomiti

Trekking (50)

Itinerari trekking escursionismo
  • T (3)
  • E (10)

Scialpinismo (24)

Itinerari di scialpinismo in Italia e nelle Dolomiti

Ciaspole (22)

Itinerari con le ciaspole in Italia e nelle Dolomiti
Rifugio Nuvolau invernale
  • Difficoltà: Medi Ciaspole
  • Dislivello: 900
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 03
  • Visite: 14937
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Rifugio Nuvolau invernale

 

Bellissimo itinerario, dal panorama mozzafiato. Prestare attenzione ai cornicioni di neve nell'ultimo tratto prima del rifugio. E' possibile accorciare notevolmente l'itinerario prendendo la seggiovia Cinque Torri che porta fino al rifugio Scoiattoli (2230m).

Anello Costa Grande e Monte Caseratte (1264m)
  • Difficoltà: Facili Ciaspole
  • Dislivello: 900
  • Stagione Consigliata: Inverno Primavera Estate Autunno
  • Mappa tabacco: 012
  • Tag: Prealpi venete
  • Visite: 6967
  • 1.0/5 rating (2 votes)

Anello Costa Grande e Monte Caseratte (1264m)

 

Costa Longa, Costa Templar e Costa Grande sono le dorsali che scendono dal Piancavallo sino alla Pianura Pordenonese, caratterizzate tutte da un percorso su terreno erboso e da splendida vista sulla pianura vicina. In questa escursione, affronteremo la salita al sentiero Costa Grande, sino a raggiungere una modesta cima, il Monte Caseratte.

Rifugio Croda da Lago invernale
  • Difficoltà: Facili Ciaspole
  • Dislivello: 900
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 03
  • Visite: 16714
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Rifugio Croda da Lago invernale

 

Il Rifugio Croda da Lago è posto in una splendida posizione con uno dei panorami più suggestivi delle Dolomiti. Il facile percorso è battuto dalle motoslitte ed è fattibile anche subito dopo una nevicata, consigliabili le ciaspole.

Monte Rite invernale
  • Difficoltà: Medi Ciaspole
  • Dislivello: 700
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 025
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 11662
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Monte Rite invernale

Il Monte Rite è una cima non molto alta, posta al termine della Valle del Boite. Dalla sua cima si gode di un impareggiabile panorama a 360° dei suoi imponenti vicini. Questa postazione privilegiata è stata utilizzata anche durante la prima guerra mondiale e il forte qui costruito, oggi ospita il museo delle nuvole. Per le operazioni militari è stata costruita una strada che sale sino in vetta ed è un percorso ideale per una escursione con le Ciaspole.

Al Rifugio Venezia
  • Difficoltà: Medi Ciaspole
  • Dislivello: 1000
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 025
  • Visite: 9384
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Al Rifugio Venezia

 

Bella escursione con le ciaspole fino al Rifugio Venezia ai piedi del Pelmo partendo da Villanova- Borca di Cadore. Da effettuarsi solamente con nevi stabili

Al Rifugio Maniago
  • Difficoltà: Medi Ciaspole
  • Dislivello: 800
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 012
  • Visite: 8929
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Al Rifugio Maniago

 

Il Rifugio Maniago, posto al termine della Val Zemola, ai piedi del Duranno, è uno di quei luoghi che in inverno assumono un fascino particolare, non sono in molte le persone che salgono sino a qui in questo periodo, ma sedersi ad ammirare il paesaggio dalla terrazza del rifugio ripaga di tutte le fatiche fatte. Il tratto di strada subito sotto a Casera Valle può essere soggetto a slavine.

Forcella Cornor (2113m)
  • Difficoltà: Difficili Ciaspole
  • Dislivello: 900
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 012
  • Tag: Alpago
  • Visite: 5097
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Forcella Cornor (2113m)

 

La Forcella Cornor e il Monte Cornor sono una delle mete più frequentate dagli scialpinisti in Alpago, per cui aspettatevi di non essere i soli su questi pendii. Per l'ultimo tratto della salita in forcella è meglio avere con se i ramponi. Escursione da effetturarsi sempre con nevi stabili.

Casera Pramosio invernale
  • Difficoltà: Medi Ciaspole
  • Dislivello: 700
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 09
  • Visite: 5829
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Casera Pramosio invernale

 

Bella escursione con le ciaspole da effettuarsi anche subito dopo una nevicata visto il basso rischio valanghe fino a Casera Pramosio. E' possibile raggiungere il lago Avostanis e Casera Pramosio Alta, ma è necessaria una ottima preparazione e che il manto nevoso sia stabile. Uno degli edifici di Casera Pramosio è adibito a posto di ricovero invernale. Mentre d'estate i prati del rifugio Casera Pramosio sono raggiungibili in automobile, dalle prime nevicate durante il periodo invernale questi luoghi sono frequentati solamente da escursionisti.

 

Monte Specie Strudelkopf (2307m) da Carbonin
  • Difficoltà: Medi Ciaspole
  • Dislivello: 900
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 03
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 8998
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Monte Specie Strudelkopf (2307m) da Carbonin

 

Facile itinerario che non presenta difficoltà, se la neve è abbondante, causa pericolo valanghe è meglio percorrere la strada militare che porta sino alla sella del M Specie anzichè il sentiero. E' possibile abbreviare il percorso partendo direttamente dal rifugio Vallandro raggiungibile anche in inverno con l'automobile.Il rifugio Vallandro è aperto e gestito anche nel periodo invernale.

Anello casera Pradùt-Colciavàth
  • Difficoltà: Difficili Ciaspole
  • Dislivello: 900
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 021
  • Visite: 6470
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Anello casera Pradùt-Colciavàth

 

La dorsale del Resettum è lunga circa 12 Km e il suo versante meridionale, ripido e scosceso è ben visibile dalla pianura pordenonese. Il versante nord discende molto più dolcemente verso la parte iniziale della Valcellina. Vista l'esposizione settentrionale del versante, i luoghi si prestano alle attività invernali, consentendo di conservare la neve fino a tarda primavera. In inverno la casera Pradùt è gestita nei finesettimana e offre un servizio di "navetta" con mezzi meccanici. Noi abbiamo invece preferito raggiungere alla casera a piedi. Per il tratto che va da Casera Pradùt a Casera Colciavàth sono consigliate le ciaspole. Potrebbero essere utili i ramponi in discesa da Casera Colciavàth per un breve tratto in forte pendenza solitamente ghiacciato.

monte Sella di Sennes (2787m) invernale
  • Difficoltà: Difficili Ciaspole
  • Dislivello: 1500
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 03
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 8869
  • 0.0/5 rating (0 votes)

monte Sella di Sennes (2787m) invernale

 

Escursione di due giorni nell'alpe di Sennes, altipiano che si estende a nord di Cortina, tra la valle di Braies e San Virgilio di Marebbe, che consente con molta soddisfazione di raggiungere la cima del monte Sella di Sennes e di godere di un panorama invidiabile sulle più famose cime delle Dolomiti. Percorso da svolgersi in due giorni in inverno facendo tappa al rifugio Sennes. L'unico tratto in cui bisogna prestare attenzione è il crinale finale del monte Sella, ma non presenta particolari difficoltà. L'escursione va effettuata solamente con nevi stabili.

Monte Mondeval o Corvo Alto (2455m) invernale
  • Difficoltà: Medi Ciaspole
  • Dislivello: 700
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 03
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 10800
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Monte Mondeval o Corvo Alto (2455m) invernale

 

Il Mondeval, chiamato anche Corvo Alto è una facile cima racchiusa tra il Pelmo e i Lastroni de Formin, raggiungibile sia dal versante Cortinese che dalla Val Fiorentina. Al contrario del versante sud-occidentale, il Versante nord-orientale sale dolcemente sino alla vetta e per le sue caratteristiche è una meta molto frequentata sopratutto nel periodo invernale.

Forcella Forada (1778m) invernale
  • Difficoltà: Medi Ciaspole
  • Dislivello: 1000
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 025
  • Visite: 5084
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Forcella Forada (1778m) invernale

 

La Forcella Forada è un importante valico posto subito a nord del gruppo del Pelmo, con questo itinerario la raggiungeremo dalla valle del Boite. Meta non molto frequentata durante il periodo invernale, l'itinerario è faticoso sopratutto in caso non si trovi una traccia precedentemente battuta.

Forcella Palantina (1778m) invernale
  • Difficoltà: Medi Ciaspole
  • Dislivello: 600
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 012
  • Tag: Alpago
  • Visite: 7347
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Forcella Palantina (1778m) invernale

 

 Facile escursione che si può effettuare fino a tarda stagione invernale vista l'esposizione del versante interamente a nord. La Casera Palantina è al momento chiusa e verrà ristrutturata questa estate (2009)

Libri di San Daniele e Monte Borgà (2228m)
  • Difficoltà: Trekking EE
  • Dislivello: 1400
  • Stagione Consigliata: Estate
  • Mappa tabacco: 021
  • Visite: 32184
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Libri di San Daniele e Monte Borgà (2228m)

Bella ma impegnativa escursione, che consente di ammirare splendidi panorami, conformazioni rocciose uniche come i Libri di San Daniele, la frana del Monte Toc, proprio di fronte a noi. Bisogna percorrere un tratto un po' impegnativo tra la Forcella del Monte Salta e il Monte Piave, inoltre sul Pra de Salta il sentiero non è sempre evidente, e potrebbero esserci problemi di orientamento in caso di brutto tempo.

Cima Manera (2251m) da Piancavallo
  • Difficoltà: Trekking EEA
  • Dislivello: 900
  • Stagione Consigliata: Estate
  • Mappa tabacco: 012
  • Visite: 14441
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Cima Manera (2251m) da Piancavallo

 

Cima Manera nota anche come Cimon del Cavallo è la più alta cima del gruppo del Cavallo. In questa escursione la raggiungeremo percorrendo quella che ora è diventata la via normale. L'ultimo tratto che porta in vetta è consigliato solo a escursionisti esperti.

Forcella Montanaia (2333m)
  • Difficoltà: Trekking EE
  • Dislivello: 1200
  • Stagione Consigliata: Primavera Estate Autunno
  • Mappa tabacco: 016 021
  • Visite: 24442
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Forcella Montanaia (2333m)

 

Salire ad ammirare il Campanile di Val Montanaia è sempre uno spettacolo, ma lo è ancor di più se si cammina fino a qui lontano dai mesi di alta stagione, sopratutto se è ancora imbiancato dell'ultima neve primaverile.

Monte Civetta via normale
  • Difficoltà: Trekking EEA
  • Dislivello: 1800
  • Stagione Consigliata: Estate
  • Mappa tabacco: 025
  • Visite: 55593
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Monte Civetta via normale

 

Il percorso è impegnativo per via del dislivello da affrontare e richiede l'uso dell'imbrago e casco. Nel mese di luglio e agosto si può abbreviare il dislivello di circa 400m utilizzando gli impianti di risalita, attenzione apertura delle 8.00.

Anello di casera Cavalet
  • Difficoltà: Trekking EE
  • Dislivello: 1700
  • Stagione Consigliata: Estate
  • Mappa tabacco: 021
  • Visite: 12592
  • 5.0/5 rating 1 vote

Anello di casera Cavalet

 

Bella e lunga escursione, che va a toccare uno degli angoli più remoti delle Dolomiti d'oltre Piave. Vista la lunghezza del percorso l'escursione può essere spezzata in due parti dormendo al Rif. Tita Barba.

 

Monte Dosaip (2062m)
  • Difficoltà: Trekking EE
  • Dislivello: 1200
  • Stagione Consigliata: Estate Autunno
  • Mappa tabacco: 021
  • Visite: 5679
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Monte Dosaip (2062m)

 

Bella escursione che ci porta a raggiungere una vetta poco frequentata, non ci sono particolari difficoltà, se non quelle dovute alla lunghezza e al dislivello da superare, il tratto da C.ra Dosaip alla cima non è segnato ed è quindi sconsigliabile in caso di nebbia.

<<  1 2 3 [45 6  >>