• Stagione consigliata: Inverno
  • Dislivello: 900
  • Difficolta': MS
  • Mappa tabacco: 025
Col Duro (2335m) da Toffol
  • Punti di appoggio: Casera Mondeval di sotto (1841m)
  • Periodo: Ottobre 2010
  • Partenza: Toffol (1468m)
  • Acqua: Torrente lungo la salita

 

Bella e facile cima panoramica. Itinerario che non presenta difficoltà, e che è solitamente sicuro, fattibile sia per scialpinisti che con le ciaspole. I versanti sono esposti a sud per cui è conveniente effettuare la salita al mattino presto.

RELAZIONE:

 

Si percorre la strada statale 251 della Val Zoldana salendo sino al Passo Staulaza e da qui proseguendo in Val Fiorentina, sino all'abitato di S. Fosca dove si imbocca una stradina a destra sino a Toffol dove lasciamo l'auto a quota 1468m.
 
Si prende a salire sulla lunga stradina, che porta a passare accanto alla Malga Pian de Vacia, e poi a giungere a quota 1756m il bivio con il sentiero CAI 466 (tabella con indicazioni). Da qui si sale più decisamente passando sotto agli ultimi tratti boschivi e giungendo a breve alla Casera Mondeval de Sot (1841m). Invece di attraversare subito il Rio Cordon, preferiamo seguire ancora l'itinerario di salita per il Mondeval, per attraversare il torrente sul comodo ponticello, e salire in direzione di Forcella Ambrizzola. Giunti sull'altipiano, proseguiamo in direzione di Forcella Col Duro e da quest'ultima in breve alla cima del Col Duro.
 

Per la discesa possiamo spostarci in direzione della forcella e poi ridiscendere direttamente i pendii del Col Duro costeggiando il R. De Col Durosu percorso libero. Anzichè attraversare nuovamente il torrente è consigliabie proseguire sulla sinistra orografica del torrente per un ultimo tratto nel bosco fino a ricongiungersi alla stradina in prossimità del ponte (Quota 1756m).

 

Omar Cauz

Commenti (2)

  • Matteo

    Matteo

    04 Dicembre 2011 at 18:38 |
    Ciao,
    solo una precisazione, nella descrizione e nelle foto dell'itineraio viene indicato il Col Duro a Nord del Pelmo, mentre la traccia nella cartina a lato si riferisce al Col Duro tra il Pelmo ed il Monte RIte, o sbaglio?
    Complimenti per il resto.
    Matteo
  • sentieridimontagna

    sentieridimontagna

    04 Dicembre 2011 at 20:29 |
    Grazie Matteo per la segnalazione, ci sono 3 itinerari nel sito tra Col Dur e Col Duro e abbiamo fatto confusione con le mappe. Adesso è visualizzata quella corretta.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.