• Stagione consigliata: Inverno
  • Dislivello: 800
  • Difficolta': OSA
  • Mappa tabacco: 03 010
Forcella del Nevaio (2648m)
  • Punti di appoggio: Rifugio Fonda Savio (2367m)
  • Periodo: Marzo 2011
  • Partenza: Strada per il Lago de Antorno (1820m)
  • Acqua: non disponibile in inverno

Itinerario scialpinistico che consente di raggiungere la più alta delle forcelle dei Cadini di Misurina, in un ambiente stupendo. Gita che è possibile effettuare anche a stagione inoltrata vista l'esposizione, e solo con nevi ben assestate! Possono essere utili ramponi e picozza nell'ultimo tratto di accesso alla forcella.

RELAZIONE:

Dopo essere giunti a Misurina, si procede in direzione del lago de Antorno, e in corrispondenza della strada forestale con segnavia CAI 115 lasciamo l'auto a bordo strada.

Nel primo tratto di percorso si procede sulla comoda strada forestale che con moderata pendenza ci conduce verso il Pian dei Spirite. Da qui preferendo mantenere la sinistra risaliamo i pendii del Col de i Toce con pendenza via via crescente fino a sbucare sui Ciadin de i Toce in prossimità della teleferica di servizio al rifugio Fonda Savio. Qui il panorama si fa più aperto e si risale il grande vallone proseguendo sempre sulla sinistra ed intervallando alcuni traversi a tratti più impegnativi, sino a raggiungere in splendida posizione sul Paso de i Toce il rifugio Fonda Savio (2367m). Dal rifugio ci inoltriamo verso il Ciadin del Nevaio prestando attenzione alle ripide pareti che ci circondano (possibili scariche di neve). Proseguendo verso la forcella si raggiunge dapprima un ripiano e poi si risale l'ultimo ripido canale dove potrebbero essere utili picozza e ramponi.

Per il rientro si procede a ritroso sul percorso dell'andata.

Omar Cauz

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.