Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Forcella Sagron (2118m)

  • Stagione Consigliata: Primavera
  • Dislivello: 900
  • Mappa tabacco: 025
Forcella Sagron (2118m)
  • Punti di appoggio: nessuno
  • Periodo: aprile 2010
  • Partenza: Val di Pramper (1034m)
  • Acqua: Rio Pramper

 

E' possibile da Forcella Sagron raggiungere la Cima del Coro. Gita da effettuarsi solamente con nevi stabili, dopo aver aspettato che i pendii scarichino, il periodo consigliato è quello primaverile.

RELAZIONE:

 

Da Forno di Zoldo si seguono le indicazioni per il Rifugio Pramperet, seguendo la strada forestale, si lascia l'auto dove consentito dalle condizioni della neve sulla strada.

Il primo tratto della salita avviene lungo il tracciato della rotabile che sale sino a Malga Di Pramper, si costeggia il lago artificiale, poi si incrocia il ponticello del sentiero CAI 534 che sale al Rifugio Sora 'l Sass, proseguendo lungo la forestale, poco oltre a quota di circa 1250m si attraversa il torrente Pramper. Andiamo a salire ora il Giaron de la Fopa, su percorcorso facilmente intuibile, aggirando le numerose valanghe cadute dai pendii circostanti. Il canalone ora diventa più stretto e la pendenza aumenta maggiormente, e tenendoci sulla sinistra accanto alle rocce andiamo a rimontare la rampa finale, in questo tratto può essere utile togliere gli sci e utilizzare i ramponi, a seconda delle condizioni della neve. Dalla forcella è possibile salire a Cima Del Coro, bella cima posta subito a sud, ma solo se le condizioni lo consentono.

Per la discesa si ripercorre a ritroso l'itinerario di salita.

Leave a comment

You are commenting as guest.