• Stagione consigliata: Inverno
  • Dislivello: 900
  • Difficolta': BSA
  • Mappa tabacco: 019
Jof di Somdogna (1889m) per il canalino Nord

 

  • Punti di appoggio: Rifugio Fratelli Grego (1389m) spesso aperto anche in inverno
  • Periodo: Gennaio 2011
  • Partenza: Malga Saisera (1004m)
  • Acqua: Non disponibile in inverno

 

 

Variante alla classica salita dello Jof di Somdogna. Anzichè percorrere il tracciato del sentiero estivo CAI610, si risalgono le pendici del M. Carnizza per poi giungere in cima attraverso il canalino nord. Risalendo il canalino finale in presenza di nevi ghiacciate possono essere indispensabili piccozza e ramponi.

RELAZIONE:

 

Percorrendo l'autostrada A23 si esce a Valbruna e si seguono le indicazioni per la Val Saisera, proseguendo sino a Malga Saisera dove si può lasciare l'auto.

Dal parcheggio si imbocca la strada forestale seguendo le indicazioni per il Rifugio F.lli Grego, e proseguendo sul percorso del sentiero estivo CAI 611. Giunti al rifugio si prosegue sul retro nel bosco, giungendo rapidamente al pianoro del laghetto di Somdogna. Svoltando subito a sinistra si guandagna quota nel bosco sino a incontrare la traccia del sentiero CAI 610 che sale rapidamente nel bosco di larici. Si giunge ora ad un tratto pianeggiante per poi proseguire verso ovest portandoci alle pendici del Monte Carnizza. In breve tempo raggiungiamo il catino terminale che scende dallo Jof di Somdogna sino alle roccette terminali. Per l'ultimo tratto si percorre il canalino nord sino alla cima dello Jof di Somdogna.

Per la discesa si percorre a ritroso l'itinerario di andata, il catino terminale con buona neve permette una sciata divertente. Dal rifugio è preferibile scendere più a destra della traccia di salita.

Omar Cauz

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.