Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z #

Itinerari taggati con: Dolomiti

Monte Specie Strudelkopf (2307m) da Carbonin
  • Difficoltà: Medi Ciaspole
  • Dislivello: 900
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 03
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 9407
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Monte Specie Strudelkopf (2307m) da Carbonin

 

Facile itinerario che non presenta difficoltà, se la neve è abbondante, causa pericolo valanghe è meglio percorrere la strada militare che porta sino alla sella del M Specie anzichè il sentiero. E' possibile abbreviare il percorso partendo direttamente dal rifugio Vallandro raggiungibile anche in inverno con l'automobile.Il rifugio Vallandro è aperto e gestito anche nel periodo invernale.

monte Sella di Sennes (2787m) invernale
  • Difficoltà: Difficili Ciaspole
  • Dislivello: 1500
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 03
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 9308
  • 0.0/5 rating (0 votes)

monte Sella di Sennes (2787m) invernale

 

Escursione di due giorni nell'alpe di Sennes, altipiano che si estende a nord di Cortina, tra la valle di Braies e San Virgilio di Marebbe, che consente con molta soddisfazione di raggiungere la cima del monte Sella di Sennes e di godere di un panorama invidiabile sulle più famose cime delle Dolomiti. Percorso da svolgersi in due giorni in inverno facendo tappa al rifugio Sennes. L'unico tratto in cui bisogna prestare attenzione è il crinale finale del monte Sella, ma non presenta particolari difficoltà. L'escursione va effettuata solamente con nevi stabili.

Monte Mondeval o Corvo Alto (2455m) invernale
  • Difficoltà: Medi Ciaspole
  • Dislivello: 700
  • Stagione Consigliata: Inverno
  • Mappa tabacco: 03
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 11524
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Monte Mondeval o Corvo Alto (2455m) invernale

 

Il Mondeval, chiamato anche Corvo Alto è una facile cima racchiusa tra il Pelmo e i Lastroni de Formin, raggiungibile sia dal versante Cortinese che dalla Val Fiorentina. Al contrario del versante sud-occidentale, il Versante nord-orientale sale dolcemente sino alla vetta e per le sue caratteristiche è una meta molto frequentata sopratutto nel periodo invernale.

Anello delle 3 Cime di Lavaredo
  • Difficoltà: E Trekking
  • Dislivello: 700
  • Stagione Consigliata: Estate
  • Mappa tabacco: 010
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 30252
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Anello delle 3 Cime di Lavaredo

Percorso facile e molto bello dal punto di vista paesaggistico, è preferibile salire per il sentiero CAI 101 dal casello del pedaggio, piuttosto che per la strada.

Col Dur (2033m)
  • Difficoltà: E Trekking
  • Dislivello: 600
  • Stagione Consigliata: Estate Autunno
  • Mappa tabacco: 025
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 6743
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Col Dur (2033m)

 

Il Col Dur, è una modesta elevazione posta accanto al Monte Rite, che offre agli escursionisti lo stesso panorama di quest'ultimo, con la differenza che sarete in pochi a salire su questa cima. Potrebbero esserci difficoltà in qualche tratto lungo la dorsale nel trovare la traccia, ma basta seguire il profilo di cresta.

Anello rifugi Tita Barba e Padova
  • Difficoltà: E Trekking
  • Dislivello: 800
  • Mappa tabacco: 019
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 20855
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Anello rifugi Tita Barba e Padova

 

Bel percorso ad anello che consente dei spettacolari panorami sui cadini di Toro.

Col Duro (2335m) e Forcella Ambrizzola
  • Difficoltà: Trekking EE
  • Dislivello: 800
  • Stagione Consigliata: Estate Autunno
  • Mappa tabacco: 025
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 8008
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Col Duro (2335m) e Forcella Ambrizzola

 

ll Col Duro è una modesta cima erbosa che fa parte del gruppo Becco di mezzodì - Rocchetta, ed è una meta frequentata sopratutto nel periodo invernale dagli scialpinisti. Pur non essendo di altezza notovole dalla sua vetta si gode di una splendida visione in particolare,dei gruppi montuosi posti subito a nord: la Croda da Lago e i Lastroni di Formin, con le loro pareti rocciose. Itinerario facile ma molto remunerativo dal punto di vista paesaggistico.

Tofana di Rozes (3225m) Scialpinismo
  • Difficoltà: Scialpinismo OSA
  • Dislivello: 1100
  • Stagione Consigliata: Primavera
  • Mappa tabacco: 03
  • Tag: Dolomiti
  • Visite: 10489
  • 0.0/5 rating (0 votes)

Tofana di Rozes (3225m) Scialpinismo

Gita scialpinistica impegnativa che consente di raggiungere una delle massime cime delle Dolomiti. Da percorrere solamente con le nevi sicure del periodo primaverile. Vietato sbagliare nel tratto finale che porta in vetta. Indispensabili piccozza e ramponi.

<<  1 [2