• Stagione consigliata: Primavera Estate Autunno
  • Dislivello: 1000
  • Difficolta': E
  • Mappa tabacco: 021
Anello di Casera Pramaggiore
  • Punti di appoggio: Casera Pramaggiore 1812m
  • Partenza: Ponte del Ciartér 867m
  • Acqua: la si incontra più volte, Sorgente vicino alla casera

Itinerario lungo e faticoso, ma che consente di compiere un bell'anello sino a Casera Pramaggiore, uno dei luoghi ideali per osservare la fauna del Parco delle Dolomiti Friulane!

RELAZIONE:

Prima di giungere a Claut, appena passato il ponte, si prende sulla sinistra la strada della Val Settimana. Giunti al Ponte del Ciartèr a quota 867m si può parcheggiare l'auto sugli appositi spazi.

Da qui, si prende il sentiero seguendo le indicazioni per Casera Pramaggiore e Bregolina Piccola. Ci si innalza per un primo tratto percorrendo quasi paralleli la Val settimana, per poi addentrarsi sempre su sentiero facile, lungo la Val Cerosolin. Qualche anno fa il sentiero in alcuni punti era franato, ma ora è stato ripristinato, e nei punti franati, in corrispondenza di alcuni rigagnoli, sono stati posti dei tronchi in legno che agevolano il passaggio. Si giunge facilmente ad una fontana in legno, posta al bivio per Casera Bregolina Piccola. Svoltando a destra, si risale un pendio erboso, con alcuni tornanti, per poi addentrarci nuovamente in un fitto bosco di faggi e abeti. Il sentiero risale qui una larga conca, sino a Forcella dei Conters, dove si inizia a risalire il pendio sulla sinistra. Dopo qualche tornante, si accede alla lunga spalla chiamata Filone Crosetta dove il sentiero corre su di un stretto prato affiancato dal bosco. Al termine del bosco si prosegue sulla destra, si iniziano a scorgere i primi ampi panorami. Siamo ora sulla Val del Clap, che andiamo ad aggirare, si passa accanto alla sorgente, ormai prossimi a Casera Pramaggiore, che raggiungiamo a breve. 

Dalla casera, prendiamo il sempre comodo sentiero CAI366 che scende verso valle.  Si attraversa utilizzando alcuni tronchi posti a mo di ponte, un bel torrente, per poi proseguire sino ad un secondo torrente proveniente dalla Val de le Merie. Attraversato anche questo con un ultimo sforzo si risale l'ultimo pendio, per giungere al bivio per Casera Col de Post. Da quest'ultimo si prosegue paralleli alla valle, sino ad iniziare il lungo tratto in discesa dal Col de Post che con 9 lunghi tornanti ci porta alla strada della Val Settimana, e seguendo questa in discesa sino al punto di partenza.

 

Omar Cauz

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.