• Stagione consigliata: Estate
  • Dislivello: 600
  • Difficolta': EEA
  • Mappa tabacco: 025
Anello rifugio Sora Sass
  • Punti di appoggio: Rifugio Sora 'l Sass - Casera di Mezzodì (chiusa per atti vandalici per info Tel. 0437/78103)
  • Periodo: Maggio 2009
  • Partenza: Val di Pramper (996m)
  • Acqua: Disponibile più volte lungo il percorso

 

Bel percorso ad anello, consigliabile l'uso dell'attrezzatura da ferrata. Può esserci qualche problema con la neve nell'ultimo ghiaione prima della ferratina ad inizio stagione.

RELAZIONE:

 

Arrivati al paese di Forno di Zoldo si seguono le indicazioni per il Rifugio Pramperet, e attraversato il torrente Maè si prosegue per la strada forestale sino al primo al cartello con indicazioni per il rifugio Sora 'l Sass dove su comodo parcheggio si può lasciare l'auto.

Si continua lungo la forestale che costeggia dapprima un laghetto artificiale utilizzato per gli impianti di innevamento, poi  con dei comodi tornanti si guadagna agevolmente quota, passando accanto alla teleferica che porta al rifugio Sora 'l Sass, e quindi incontrando il ponticello con indicazioni per il Rif. Sora 'l Sass e l'inizio del sentiero CAI 534. Attraversatolo, si aggira un grosso masso e si prende a salire lungo il conoide detritico che scende dallo Spiz di Mezzodì al termine del quale il sentiero piega verso destra per un tratto di traccia su terra, per poi rientrare sul ghiaione. A quota 1385m si incontra il bivio per il Bivacco Carnielli, continuando verso sinistra passando con la traccia sopra a dei mughi, si incontra un piccolo antro e poi aggirando un costone roccioso si giunge ad un secondo ghiaione che ad inizio stagione potrebbe essere ancora innevato (utili i ramponi). Dopo averlo risalito per un centinaio di metri, si incontra a sinistra l'attacco del tratto attrezzato (consigliabile l'uso del kit da ferrata). La ferratina lunga circa 50 metri consente agevolmente di superare un tratto con dei salti su roccia, e al termine di questa dopo alcuni tornanti si incontra una panchina con splendida vista sulla val di Pramper. Proseguendo lungo il sentiero si attraversano ora dei tratti nel bosco intervallati da tratti panoramici e da attraversamenti di torrentelli e sorgenti, sino a giungere al bel Rifugio Sora 'l Sass.

Per la discesa è conveniente procedere per il sentiero CAI 534 (tabella con indicazioni) che dopo un primo tratto in leggera salita nel bosco, prende a scendere con dei ripidi tornanti, e porta a breve al splendido pascolo di  Casera di Mezzodì purtroppo chiusa per atti di vandalismo. Abbandoniamo ora il sentiero CAI 534 per prendere quello più diretto che parte dal retro della stalla per infilarsi subito nel bosco, si attraversa poco dopo un ponticello in legno. Il sentiero sempre facile e ben segnalato prosegue con dei bei tornanti in disesa per poi andare ad incrociare un torrentello che scende dallo Spiz di Mezzodì, e ricondurci all'alveo del torrente Prampera che attraversiamo con comodo ponte per giungere al punto di partenza.

Omar Cauz

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.