• Dislivello: 1300
  • Difficolta': EE
  • Mappa tabacco: 021
Monte Ferrara (2258m) dalla Val Cimoliana

 

  • Punti di appoggio: Casera Bregolina Grande, casera Roncada
  • Periodo: luglio 2007
  • Partenza: Pian di Meluzzo (1163m)
  • Acqua: La si incontra lungo il percorso e in Casera Bregolina Grande

 

 

Il Monte Ferrara è situato in posizione centrale nel Parco delle Dolomiti Friulane e la sua salita offre una splendida visione a 360° di tutte le vette del parco e del Campanile di val Montanaia. Prestare attenzione nell’ultimo tratto sino alla cima del Monte Ferrara.

RELAZIONE:

La salita parte dal Pian di Meluzzo (1163m) dove si può lasciare l’auto su comodo parcheggio. Per raggiungere il Pian di Meluzzo bisogna percorrere la strada a tratti asfaltata che da Cimolais raggiunge il Rifugio Pordenone.

Si imbocca la strada sterrata con segnavia CAI 370 che dal parcheggio conduce verso la Val Ciol De Mont, sino a che, dopo un tratto in mezzo al bosco si giunge al ghiaione della valle. Questo va risalito seguendo le tracce sulla ghiaia e gli ometti di pietra sino ad arrivare a quota 1537 dove attraversando il greto d’acqua il sentiero piega a destra e sale lungo il versante nord del Monte Ferrara. Si attraversa un altro corso d’acqua e si giunge al bivio per la Casera Roncada. Prendendo la sinistra si risale, passando accanto alla statua della madonna, sino a giungere, a quota 1920m nuovamente al bivio per la Casera Roncada e in breve alla Forcella della Lama. Seguendo le tracce subito sulla sinistra passiamo dapprima su di un tratto erboso per poi andare ad addentrarci in un canale di scolo da risalire sino a rientrare nuovamente nel bosco. Gli ultimi alberi ci accompagnano sino allo spallone del Monte Ferrara che si risale con ripidi tornanti, prima su terreno sassoso, poi raggiungendo alcuni mughi che ci aiutano a salice, sino a giungere all’anticima. Da qui bisogna ridiscendere per una trentina di metri, piegare verso destra, dove il sentiero evita un costone roccioso e risalire il ripido prato che scende dalla vetta. Dalla cima il panorama è rivolto a 360° su tutti i monti del parco ed in particolare al Campanile di Val Montanaia sul versante opposto della Val Cimoliana, ben visibili sono i prati delle casere Bregolina Grande e Roncada. Per la discesa si può seguire il percorso dell’andata, ma, meritano una tappa la visita prima della Casera Bregolina, passando per Forcella Savalons,e poi alla Roncada, deviando poco sotto la Forcella della Lama. Lungo il tratto da Forcella della Lama alla Casera Bregolina è facile incontrare le Marmotte, mentre tra Forcella della Lama e la Casera Roncada si possono avvistare i camosci.

Omar Cauz

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.