• Stagione consigliata: Estate
  • Dislivello: 1100
  • Difficolta': EEA
  • Mappa tabacco: 07
Monte Sassongher da Colfosco
  • Punti di appoggio: Utia Col Pradat (2038m), Utia Edelweiss (1832m)
  • Periodo: settembre 2012
  • Acqua: presente al ritorno nel tratto finale

Il monte Sassongher è la cima che più di tutte rappresenta Corvara in Badia. Dalla sua vetta si gode di uno dei pù belli panorami di tutte le Dolomiti. In questo itinerario andremo a raggiungerne la cima partendo dal piccolo paese di Colfosco. Consigliabile l'uso del kit da ferrata.

RELAZIONE:

La partenza di questo itinerario è a Colfosco in Alta Badia. Si può trovare un buon parcheggio seguendo le indicazioni per la funivia del Col Pradat, e parcheggiare sul parcheggio antistante alla funivia. 

Poco oltre la funivia, sulla destra parte il facile sentiero CAI 3, che in breve, facendoci godere di bellissimi scorci su Corvara e Colfosco, intervallati da tratti nel bosco, ci conduce al rifugio Utia de Col Pradat. Dal rifugio si procede verso nord, incrociando il sentiero che sale da Pescosta, per un lungo tratto tra i mughi in direzione di Forcella de Ciampei. A quota 2104m si incrocia il bivio per il Sassongher, e si inizia a salire in direzione della evidente cima. Si passano dei gradono rocciosi e una facile e ampia cengia, per portarsi nei pressi di Forcella di Sassongher che andiamo a raggiungere. Ora andiamo si risale la spalla che scende dalla cima, facilitati da alcuni tronchi di legno posti sul sentiero,  si passa su una piccola sella, adiacente al tratto attrezzato, ma non particolarmente difficile, che consente di superare un breve salto roccioso. Usciti da questo tratto, il sentiero, compie alcuni tornanti e ritorna ad essere ampio e facile fino alla cima.

Per il ritorno si segue lo stesso itinerario dell'andata, ma anzichè passare per il Rifugio Col Pradat, si scende in Baita Edelweiss, e da qui al punto di partenza.

 

 

Omar Cauz

Commenti (1)

  • Paola

    Paola

    19 Novembre 2012 at 21:01 |
    Ho messo il max delle stelline a disposizione nn tanto per il sentiero ke è normale facile da percorrere ma per il paesaggio ke ti offre quando raggiungi la cima.... na meraviglia in tutti i sensi!

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.