• Dislivello: 800
  • Difficolta': E
  • Mappa tabacco: 019
Anello rifugi Tita Barba e Padova
  • Punti di appoggio: Rifugio Tita Barba, Casera Vedorcia, Rifugio Padova
  • Periodo: Giugno 2009
  • Partenza: Strada Valle Pra di Toro (1100m)

 

 

Bel percorso ad anello che consente dei spettacolari panorami sui cadini di Toro.

RELAZIONE:

panorama vedorcia

 

Giunti a Domegge di Cadore, si percorre il ponte che attraversa il lago di Centro Cadore, e si percorre la stretta strada che porta al Rifugio Padova. A quota 1100m si incontra un cartello con indicazioni per il rifugio Tita Barba, e nel piccolo spiazzo a bordo strada si può lasciare l'auto.

Si prosegue per la stradina in discesa e si attraversa il ponticello sul Rio Pra di Toro, quindi dopo qualche metro si prende il sentiero che sale subito a destra e che poi va a costeggiare il torrente. Salendo si attraversa un rivolo che forma alcune cascatelle proprio in prossimità del sentiero, e continuando si guadagna quota, ora rispetto al letto del torrente Talagona. A circa 1330m si incrocia il bivio per il Rifugio Padova, ma seguendo le indicazioni per il Rif. Tita Barba sulla destra, giungiamo in breve al Fienile Valle dove si gode di un bel panorama sui Cadin di Toro e Vedorcia. Il sentiero prosegue ora più direttamente e con maggiore pendenza, e in alcuni tratti è fortemente eroso dall'acqua. A quota 1660m si giunge ai primi prati che scendono da casera Vedorcia e in breve alla casera, oltrepassandola si prosegue verso alcune baite e poi su facile strada sterrata si giunge al Rifugio Tita Barba.

Da questo per il rientro si ripercorre a ritroso il sentiero sino al ponticello sul torrente Talagona, e attraversatolo si seguono le indicazioni per il rifugio Padova, il sentiero si immerge nuovamente nel bosco in salita, sino a giungere al Casel de Col dove si scollina e riprende a scendere sino al rifugio, poi per strada asfaltata sino al punto di partenza.

 

Omar Cauz

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.