Da Obereggen al lago di Carezza

Scritto da Omar Cauz. Postato in Notizie

ObereggenLa montagna in estate: per molti un sogno ad occhi aperti con l’aria fresca e frizzante, i paesaggi mozzafiato e la possibilità di immergersi in una natura incontaminata in grado di riappacificare gli animi.

A questo proposito volevamo segnalarvi un interessante itinerario che da Obereggen in val D’Ega giunge al lago di Carezza. Il percorso naturalistico ha un grado di dislivello minimo e dura all’incirca tre ore, ecco perché è consigliato anche a bambini ed anziani.

Latemar 1Il nostro percorso inizia al parcheggio in piazza Obereggen e da questo punto di partenza dobbiamo seguire le indicazioni per: Bewallerhof,  Temlweb e infine bosco e lago di Carezza.

Il primo tratto di percorso è caratterizzato da un susseguirsi di prati verdeggianti punteggiati delle coloratissime varietà di fiori autoctoni. Una volta addentrati nelle frescure del bosco di Carezza il paesaggio cambia e si possono ammirare splendidi arbusti centenari dalla cui corteccia viene ricavato il legno per la costruzione dei celebri violini e strumenti ad arco italiani. Al termine del nostro itinerario troviamo il lago di Carezza, piccolo specchio d’acqua di origine alpina, su cui si riflette la maestosa catena montuosa del Latemar.

Latemar 2Il lago di Carezza viene anche definito “lago dell’arcobaleno” proprio per i colori vividi e cangianti che mutano con il cambiare delle stagioni. Il territorio della Val d’Ega è un territorio di lingua ladina il quale conserva orgogliosamente la propria cultura e tradizione. Il lago di Carezza è anche una delle mete più classiche per una vacanza in Alto Adige: leggi qui tutte le informazioni anche per la lista degli hotel, agriturismi e malghe della Val D’Ega