Montagna Amica e sicura

Scritto da Omar Cauz. Postato in Notizie

10 verso il sennesMontagna Amica e Sicura è il porgetto del Club Alpino Italiano in collaborazione con tutte le Associazioni dedite alla formazione e/o prevenzione degli incidenti in montagna. L’intento è di “bussare alla spalla” direttamente ad ogni turista della montagna e attirare la sua attenzione sui rischi che caratterizzano l’ambiente che intende frequentare e divulgare la conoscenza dei metodi di prevenzione e degli strumenti e tecniche in uso per:

 

 

• la progressione in sicurezza
• l’autosoccorso
• il soccorso organizzato.

Si tratta di un’attività info-formativa ad ampio spettro, lunga e impegnativa, che richiede il coinvolgimento dei vari organismi competenti facenti capo al CAI e agli Enti ed Organizzazioni che perseguono le medesime finalità, promuovendo la collaborazione tra essi. Il Club Alpino Italiano, il Soccorso Alpino e l’Associazione Guide, hanno intrapreso una iniziativa che si prospetta permanente, cioè duratura nel tempo, stagione dopo stagione. L’intento è di promuovere una vasta campagna di sensibilizzazione ed informazione a livello nazionale sul tema della prevenzione degli infortuni in ambiente montano. Il CAI con le sue 491 Sezioni presenti sull’intero territorio nazionale dotate di organi tecnici qualificati cui sono affidati dalla legge e per statuto i compiti di formazione e prevenzione nella frequentazione della montagna, si propone con presidi itineranti, attivi estate ed inverno, a favore di una frequentazione della montagna in sicurezza.

Potranno essere quindi organizzati dai richiedenti che comunicano programmi di escursioni in modo mirato degli incontri che trattano i seguenti argomenti:

  • Lettura di un bollettino nivo-meterologico
  • Cosa portare nello zaino durante un'escursone sulla neve
  • Come orientere una piantina topografica
  • Guanti/occhiali cosa scegliere
  • Come rilevare la pendenza con i bastoncini da neve e spiegare il perchè
  • Mostrare cose è un ARTVA, una pale ed una sonda e spiegarne i principi
  • Come orientarsi con l'orologio e con la bussola
  • Mostrare la scala europea del pericolo valanghe
  • Come organizzare un'escusione invernale
  • Come predisporre la progressione di un gruppo

Si potrà spiegare:

  • Come procedere in sicurezza con le ciaspe o con gli sci
  • Come comportarsi in caso di emergenza
  • Come attivare la chiamata al 118 indicando i dati essenziali

Per maggiori informazioni consigliamo di visitare il sito: montagnamicaesicura